Hello Folks! Welcome to Our Blog.

Oggi, sempre più uomini e donne iniziano a lamentarsi del fatto che dopo il sesso si sentono depressi e sconvolti. E il punto non è che tutti siano minati dalla crisi finanziaria e dall’influenza – è sempre stato così, ma era consuetudine tacere al riguardo.

Storie vere

“Dopo il sesso, invece di euforia e gioia, mi sento vuoto e triste. E non è che non sia contento di come è andato il sesso, o a chi è successo. Un orgasmo può essere incantevole, ma dopo di esso una sensazione di disperazione può travolgermi “, dice Irina, 27 anni, che è in procinto di cercare un uomo permanente..

Catherine, che ha un matrimonio felice da tre anni, parla di questi sentimenti. Ammette che dopo aver fatto sesso con il suo amato marito, si sente spesso apatica e depressa: “Dopo che ci siamo separati, il mio umore scende a zero e posso rimanere lì per diversi giorni”..

Mancanza di logica

Ci aspettiamo relax e felicità dal sesso. In effetti, è programmato per questo, perché nel processo di fare l’amore vengono prodotti gli ormoni della felicità ei muscoli sono completamente rilassati. E questo è solo dal punto di vista della fisiologia. Ma c’è anche una componente psico-emotiva: durante il sesso sentiamo di essere incredibilmente vicini e franchi con un’altra persona che si apre anche lei per incontrarci. Allora qual è il problema? Perché l’angoscia mentale si verifica dopo un’attività antidepressiva così potente? La risposta non sta nella psicologia, come potrebbe sembrare a prima vista, ma nella fisiologia.

La modernità non c’entra

La natura ha una sorpresa per noi. I sessuologi lo hanno già soprannominato blues poscoital (“tristezza dopo intimità”). Ma questa non è un’invenzione del nostro tempo: l’ansia e la tristezza post-orgasmica tormentavano gli antichi greci. Prova di ciò è l’affermazione dell’antico medico Galeno: “Dopo il rapporto, tutti gli animali sono tristi, tranne i galli e le donne”. Forse il greco non era un grande conoscitore del gentil sesso, dal momento che non teneva conto della loro angoscia mentale.

Il fatto è che l’orgasmo provoca forti cambiamenti positivi nel corpo, ma dopo che è stato superato il punto più alto del piacere, il corpo è costretto a tornare al suo stato normale. E in contrasto con l’euforia appena vissuta, la norma comincia a sembrare insufficiente.

A livello chimico

Durante l’orgasmo, vengono attivate le regioni del cervello coinvolte nella produzione di dopamina. Questo è un ormone che viene rilasciato quando proviamo piacere, ad esempio, viene prodotto attivamente nel momento in cui ci sentiamo innamorati. Questa è la conclusione a cui è giunto il biologo Gert Holstege. Inoltre, durante l’orgasmo, l’attività dell’amigdala, responsabile della sensazione di paura, è notevolmente ridotta..

E dopo che la tempesta di felicità e divertimento si è placata, l’attività dell’amigdala, responsabile della paura, aumenta, ci troviamo faccia a faccia con l’ansia progressiva. Confronta questo con una sbornia dopo una festa tempestosa e incredibilmente divertente..

È nella testa

Quindi non preoccuparti se ti senti improvvisamente arrabbiato dopo il sesso. Non è che tu abbia scelto la cosa sbagliata e che lui abbia sbagliato tutto, ma solo nella tua fisiologia. È solo che alcune persone tollerano le tempeste ormonali con calma e altre in modo doloroso. E se appartieni alla seconda categoria, non affrettarti a lamentarti con le tue amiche o dottori. Aspetta quando il tuo prezioso cervello si ricostruirà da uno stato all’altro..

Rapporto tra ragazzi e ragazze